Arrosto e zucca, connubio perfetto. Tantissimo sapore e tantissima salsa di accompagnamento. Questa ricetta appartiene alla mia mamma, ache se un pò modiicata rispetto all’originale.. Gli arrosti sono il suo forte, anche se continuo a ripeterle che li cuoce troppo e che la carne in cottura non va forata con la forchetta, altrimenti diventa di legno. Ecco, appunto… Puntualmente lo fa, e il boccone va giù dopo un pò.. Lei mi risponde che avendo avuto una mamma brava in ucina (mia nonna), lei si lasciava volentieri coccolare in cucina… Così certe accortezze le dimentica… Io sarò veramente una mamma rompi per i miei figli sopratutto con il maschio. Già mi vedo dare frecciatine alle fidanzate quando a cucinare saranno loro e di sottobanco rifilerò a mio figlio pacchettini di cibo da tenere all’occorrenza nel freezer… Povere loro! Non vorrei essere nei loro panni… per ora mi godo la mia cucina..

Ingredienti

Taglio di carne per Arrosti

Zucca (quantità secondo il vostro gusto)

Mezza Cipolla

1 Rametto di Rosmarino

Olio evo

Sale

1 Cucchiaino di noce moscata

1 Bicchiere di Vino

2 Bicchieri di Acqua tipepida

 

Pulite la cipolla e la zucca e riducete tutto in piccoli pezzi. In una pentola dai bordi alti, fate un fondo di olio, cipolla e rosmarino, lascate far appassire la cipolla. Aggiungete la carne e fatela rosolare, aggiungete la zucca, salate e aggiungete la noce moscata. Sfumate con il vino ed aggiungete l’acqua. Coprite e lasciate cuocere a fuoco lento per 40 minuti (minimo, regolatevi in base alla grandezza della carne, aumentando i tempi di conseguenza). Dopo 20 minuti controllate e se il sugo si è ritirato, aggiungete altra acqua tipepida fino a terminate la cottura (la carne deve essere ricoperta per almeno metà). Levate il coperchio e riducete la salsa, cuocendo a fuoco vivace pre altri 10 minuti (se l’arrosto vi sembra cotto fate questo passaggio senza la carne) Ora frullate la salsa di accompagnamento (eliminate il rosmarino) e portate in tavola questo meraviglio e saporito arrosto alla zucca. Mi raccomando non dimenticate il pane da portare in tavola, vi servirà eccome se vi servirà! Buon Appetito!

Stampa