Quella voglia improvvisa di fritto. Ma con cosa? Tutti gli avanzi vanno benissimo e con 3 passaggi altro che rosticceria. Ho aperto i frigo e…una manciata di spinaci, un pò di ricotta, una cipolla, una mela..un uovo e si frigge…e a Roma si sa, si frigge tutto…è tradizione. Nelle nostre vene scorre un pò di olio..Nel mio poi. Vi dicevo che mia nonna se passavi in cubcina il giorno della Vigilia friggeva pure te. Allora via, a tutto fritto!

Ingredienti

Uovo per la panatura

Pangrattato

Olio per fritture

Una manciata di spinaci lessi

Un cucchiaio di ricotta

Una cipolla

Una mela

Sale

Farina

 

Scaldate l’olio, deve esere bollente.Iniziate dalle mele fritte. Sbattete l’uovo, tagliate a fette le mele e passatele prima nell’uovo e poi nella farina e poi di nuovo nell’uovo.Friggete e quando sono dorate sono pronte. Per le cipolle stesso passaggio delle mele: uovo arina uovo friggere. A doratura sono pronte. Per le crocchette di spinaci: mischiate gli spinaci con la ricotta e un pò di farina, deve diventare un impasto non troppo morbido. Passatelo nell’uovo e poi nel pangrattato e poi friggete. Quando il pangrattato sarà dorato, saranno pronte…. Giuro in 3 passaggi e 10 minuti avrete un fritto degno di una rosticceria gourmet.

Stampa