Ahhh la focaccia ligure allo stracchino che passione!!! Passione per questo soffice impasto lievitato nata quando lavoravo nella moda… Non pensate subito alle modelle ed ai loro fisici asciutti, non sono io. Pensate invece a me, come ad una ragazza alla quale piaceva vestire le donne, regalare loro dei sorrisi di soddisfazione pura nel guardarsi allo specchio. Ho lavorato per diversi anni nel centro di Roma e le mie pause pranzo veloci le trascorrevo in via della Stelletta. In un piccolissimo angolo profumato di Liguria. Un ristorante a gestione famigliare che sfornava a tutte le ore focacce liguri fumanti allo stracchino, pesto profumato e pesto di noci. Fortuna che di strada a piedi ne percorrevo tanta e quindi smaltivo velocemente. Ieri avevo una voglia pazzesca di quella focaccia, e non potendo andare in centro, l’ ho preparata in casa. Mangiata per la prima volta comodamente davanti allla tavola apparecchiata…. Che gusto ragazzi!!! Volete provare a portate un po’ di sapore mediterraneo in casa vostra? Armatevi di pochi ingredienti e diertitevi ad impastare, poco, perchè sarà un impasto da toccare il minimo possibile!

Ingredienti

Ingredienti per 8 Focacce

400 gr di Farina per Pizza

1 Bustina di Lievito secco di Birra

1 Cucchiaino colmo di Zucchero

80 gr di Burro

Acqua

Sale fino

Per il Condimento

1 Stracchino

2 Cucchiai colmi di Pamigiano grattugiato

Passata di Pomodoro

2 Cucchiai di Origano

Olio

Sale

 

Preparate l’impasto per la focaccia la mattina per poi cucinare la sera.

Stiepidite un bicchiere di acqua. Ora sciogliete dentro la bustina di lievito insieme allo zucchero (aspettate che in superficie si formi una schiumetta grigiognola). Ora mescolate il sale con la farina e sciogliete il burro. Aggiungete l’acqua con il lievito e mescolate. Aggiungete il burro fuso ed altra acqua a temperatura ambiente. Dovrete preparare un impasto morbido, appiccicoso, ma non liquido. Considerate che NON dovrete formare la classica pallina da pizza da far lievitare. Ora mettete in una boule capiente, sigillate la superficie con la pellicola trasparente e mettete a lievitare. Mischiate la passata di pomodoro con il sale, un filo di olio e l’origano. Schiacciate con una forchetta lo stracchino ed il parmigiano. Scaldate il forno a 250°. Stendete la carta forno su una teglia. Prendete una piccola pallina di pasta lievitata (aiutandovi con la farina, perchè sarà molto appiccicoso) e stendetela grossolanamente con le mani sulla teglia. Condite con la salsa di pomodoro e l’impasto di stracchino e parmigiano. Ora in forno a 250° per 20/25 minuti nel secondo ripiano del forno. Sentite il profumo inebriante? Sfornate, ma attenti a non ustionarvi il palato, lo so sono irresistibile e vorreste addentarle immediatamente… Buon Appetito!!!

Stampa