Se vi dovesse avanzare della pasta, non buttatela, commettereste un sacrilegio! E non scoprireste mai uno dei piaceri più gudoriosi della vita. Mangiare la pasta ripassata in padella è godere di quella crosticina croccante che si forma in superficie… Quando ho scoperto la pasta ripassata è stato un colpo di fulmine. a casa mia la pasta in avanzo veniva buttata, a mia mammma non piaceva. L’ ho scoperta da una “zia”, uso le virgolette perchè è una zia affettiva. Quanta ragione aveva nel dirmi: “assaggia non sai che ti perdi”. Da quel giorno non mi sono mai più persa un ripasso. Provate anche voi.

Ingredienti

Pasta avanzata di qualsiasi tipo

1 uovo

3 cucchiai di Parmigiano

Olio evo

Sale

 

Premessa: non pensate che sia una frittata solo perchè c’è l’uovo, in realtà ne serve 1 solo per qualsiasi quantità di pasta, serve come legante ed aggiunge un tocco in più.

Amalgamate la pasta avanzata con l’uovo, il parmigiano e il sale. Scaldate l’olio in una padella e tuffateci la pasta. fate fare la crosticina (circa 5 minuti per lato a fuoco vivace) e poi girate aiutandovi con un piatto o un coperchio umidi di acqua (facilita lo “scaravoltamento” della frittata, evitando che si attacchi). Fate cuocere anche l’altro lato. Ora la pasta ripassata in padella è pronta per essere portata in tavola. Io la porto direttamente in padella…tutto un altro sapore!

Stampa