Amo la cucina italiana, tutta da nord a sud. Ma ho un debole per i piatti dell’Italia centrale e del sud Italia. Da piccola ho trascorso gli anni felici e le mie estate nel mare del basso Lazio, della Calabria, della Puglia, della Campania e della Sicilia, quindi porto nel mio cuore ricette, ricordi tanto amati. Le pizze fritte o LE MONTANARE, sono parte di me. Calde calde, fritte, con il sugo di pomodoro fresco, un pò di parmigiano sopra, gustate in riva al mare dopo bagni infiniti nell’acqua limpida. Ecco il ricordo di questo piatto, che adoro fare, mangiare e legare ad immagini felici. Provate a chiudere gli occhi, ritornate bambini, legate un vostro sorriso ad un piatto. Dove lo gustavate e di che piatto si tratta? Mentre ci pensate, leggete la ricetta, senza troppo pesate ed un pò ad occhio, come vuole la tradizione del mio amato mare di Sperlonga.

Ingredienti

Farina 00 1 kg più altri 400 gr per continuare ad impastare

Latte 3 tazze

Lievito di birra 1 panetto

Sale q.b.

Zucchero 1 cucchiaino

 

Intiepidite del latte, fate sciogliere dentro il lievito di birra ed un cucchiaino di zucchero, finchè non vedrete affiorare in superficie una sorta di schiumina. Ora mischiate il sale alla farina ed aggiungete l vostro liquido. Impastate energicamente con una forchetta. Deve diventare un impasto molto morbido e molto appiccicoso. Coprite il recipiente con della pellicola trasparente ben tesa. Lasciate lievitare per 5 ore. Nel frattempo preparate un sugo di pomodoro, facendo soffriggere dell’aglio nell’olio extra vergine di oliva ben caldo, aggiungete del pomodoro, salate e lasciate cuocere per 20 minuti. Riprendete l’impasto (trascorse le 5 ore) e disponetelo su un piano di appoggio, aggiungete la farina ed impastate finchè l’impasto risulterà morbido ma non più appiccicoso. Coprite per 1 ora con un telo. Trascorso il tempo affondate un dito, se l’impasto cede e ritorna è pronto Dividete in tante piccole palline. Scaldate l’olio di semi, portatelo a temperatura, schiacciate con le mani le vostre palline di impasto dando la forma di pizzette. Friggete, girandole spesso da entrambi i lati. Scolatele su carta assorbente e salate. Condite con la salsa di pomodoro ed una spolverata di parmigiano o pecorino grattuggiato… Solo nello scrivere la ricetta mi è venuta voglia di MONTANARE.. Buona mangiata!

Stampa