La pasta alla puttanesca di asparagi, è un primo piatto dal sapore ricco e coinvolgente.. Coinvolgente perchè? Perchè è talmente buona che investe tutti i 5 sensi. Il sapore corposo, la sapidità del cappero e delle olive, la rotondità dell’asparago, e vogliamo parlare delle acciughe? Un primo piatto tutto da gustare, che fa tornare il sorriso solo a pensarlo. Tra l’altro può essere una valida alternativa per un piatto freddo. La dieta in questo caso dimenticatela, perchè gli antidoti contro il malessere, non amano restrizioni. Godete dei sapori e delle risate attorno ad un piatto. E’ una delle poche bellezze che ci è rimasta nella vita, perchè privarcene? La puttanesca è il piatto romano della passione, ed in casa mia è un’istituzione (seconda alla amatriciana, ovviamente). Vi regalo una ricetta importante, cura contro ogni muso in casa, trattatela bene… In cucina ci vuole amore!

Ingredienti

Punte di Asparago

Olive Nere e Verdi denocciolate (quantità a piacere)

Acciughe sott’olio (1 a persona)

Capperi (io per 4 persone uso 1 cucchiaio)

1 Bicchiere di Vino Bianco

Salsa di Pomodoro

Olio evo

 

Lessate in poca acqua salate le punte di asparago. In un tegame, scaldate l’olio e fate appassire le acciughe. Aggiungete le olive ed i capperi. Lasciate andare per 2 minuti, sfumate con il vino. Aggiungete la salsa di pomodoro e cuocete coperto e a fuoco basso per 20 minuti. Ora aggiungete le punte di asparago e continuate la cottura per altri 10 minuti (sempre coperto a fuoco molto basso). Scolate la pasta e ripassatela nel tegame insieme al suogo di puttanesca per 2 minuti. Ora un filo di olio a crudoe portate in tavola una valanga di sorrisi e gusto. Buin appetito!!

Stampa