Il pasticcio di pasta e frolla, è una ricetta del recupero, ma molto ricca di sapori e diciamolo, anche di calorie. E’ un piatto unico, che si usava nelle cucine di campagna, per recuperare gli avanzi e portare in tavola un piatto da festa. il pasticcio di pasta e frolla, è pieno di sapori e di amore, perfetto per le tavole in festa delle nostre feste. Basta aggiungere della pasta frolla e il tocco magico riesce alla perfezione.

Ingredienti

Per la Frolla

300 gr di Farina

100 gr di Zucchero

2 Tuorli d’Uova

180 gr di Buro

Un Cucchiaino di Sale

Scorza grattugiata di Limone

Per arricchire il Sugo

1 Cucchiaio di Burro

2 Cucchiai di Farina

Mezzo bicchiere di Latte

2 Cucchiaini di Noce Moscata

Parmigiano

 

 

 

 

 

Se in casa vi avanza del sugo e della pasta , basta fare la frolla ed arricchire il sugo. Partiamo dalla pasta frolla: mischiate la farina con i tuorli, lo zucchero, il burro a temperatura ambiente, il sale e la scorza del limone. Lavorate finchè l’impasto diventa una palla non più appiccicosa, avvolgete la pasta frolla in un telo e mettete in frigo per 15 minuti. Ora mettete a scaldare il sugo (io ho utilizzato del ragù) ed aggiungete un cucchiaio di burro, 2 di farina, mezzo bicchiere di latte, la noce moscata. Fate rapprendere e mischiate con la pasta avanzata (potete anche cuocerla al momento). Accendete il forno a 180°, stendete la pasta frolla in una teglia. Aggiungete al pasticcio di pasta il parmigiano e mettete tutto nella pasta frolla. Ora potrete decorare la frolla come più vi piace, creando anche il coperchio di frolla (ricordatevi però di bucerrellare con una forchetta la copertura di frolla). Infornate per 35 minuti circa. Non appena la frolla è dorata togliete dal forno e portate in tavola il vostro pasticcio di pasta e frolla, un tripudio di sapori, di odori, di bontà. Buon appetito!

Stampa