Quanto amo il sole senza il caldo!!! Oggi è una giornata perfetta. Mi fa venire voglia di passeggiate al’aria aperta e di una ricetta fresca e gustosa. Il pollo alla puttanesca ha tutto il saporee di buono, di Mediterraneo, di voglia di riscoprire i colori. Il rosso della vivacità del pomodoro, il verde delle olive, la sapidità  dei capperi e la freschezza del rosmarino. Un mix perfetto per finire in padella ed abbracciare il pollo. Adoro questo veloce e succulento secondo piatto. Se oggi fossi un profumo, profumerei di questa bontà. L’aspro dell’aceto che si fonde con  la dolcezza del pomodoro. Un piatto di carne perfetto e odoroso da cucinare in veramente pochissimo tempo… Mi raccomando accompagnatelo con vagonate di fette di pane per inzuppare nel sughetto!!!

Ingredienti

Pollo (io ho usato le sovracosce)

Olio evo

Rosmarino

1 Spicchio di Aglio

Una manciata di Olive nere e verdi

10 Capperi dissalati

Polpa di Pomdoro

Sale

1 Bicchiere di Vino Binco

1 Bicchiere di Aceto

 

In una padella scaldate l’olio con l’aglio e i rosmarino. Fate rosolare il pollo da entrambi il lati, aggiungete olive e capperi. Lasciate insaporire per 10 minuti ed aggiungete il vino e l’aceto. Lasciate evaporare la parte alcolica ed agiungete la polpa di pomodoro. Salate e lasciate cuocere a fuoco medio e coperto per circa 1 ora. Trascorso il tempo togliete il coperchio e continuate la cottura a fuoco vivace per 15 minuti. Ora il piatto è pronto per essere gustato nel pieno del suo sapore delizioso.. Non dimenticate il pane!

Stampa