I ravioli ricotta e spinaci sono una ricetta della tradizioni di casa mia, ci sono cresciuta. Ho avuto la fortuna di tornare a pranzo a casa tutti i giorni quando ero piccola, e mia nonna almeno una volta a settimana, impastavamo insieme, a me spettava il compito di rienpire con l cucchiaino la pasta e lei chiudeva e sigillava. Ora la tradizione la tramando ai miei bambini e con loro impastiamo e riempiamo. E quando vedo loro rivedo me e la mia nonnina, la felicità e la semplicità di quei gesti. Il mio cuore si riempie di gioia, proprio come i ravioli.

Ingredienti

Per la pasta

1 Uovo a persona

Metà farina di Semola metà Farina 00

Sale q.b.

1 Cucchiaio di Olio

Per il ripieno

Ricotta

Spinaci lessati

Parmigiano

Noce Moscata

sale q.b.

1 Uovo

 

 

Mettete in un recipiente la farina e rompete dentro le uova, l’olio e il sale (lo so, tradizione vuole spianatoia di legno e farina a fontana, ma io velocizzo così). Formate una palla, lasciatela riposare coperta con un telo. Nel frattempo frullate gli spinaci lessati, mischiateli con la ricotta, il sale, la noce moscata, il parmigiano, l’uovo e il sale. Stendete la pasta abbastanza sottile e tagliate dei rettangolini, rienpiteli del ripeno e copriteli con un altro rettangolo di pasta. Sigillate bene i bordi a iutandovi con un goccio di acqua (spennellate i bordi). Ora i ravioli ricotta e spinaci sono pronti per essere cotti. Potete anche fare dei vassoie surgelarli, cuocendoli all’occorrenza. Io li adoro conditi con burro, parmigiano e salvia, ma va bene qualsiasi condimento. Buona tradizione!!!

Stampa