Brrrr che freddo in questi giorni, non c’è per me niente di meglio per scaldarmi che un ristto. Un primo piatto fumande, capace di avvolgerti nel tepore di tanti profumi e aromi. Un risotto alla zucca, nocciole e cacio di Pienza è quello che ci vuole, mi scalda l’anima per tutto il giorno, ha un potere estremamente saziante, che non guasta, ed è salutare senza eccedere nei grassi, altrimenti questa estate dovrò ricomprare tutti i costumi…A me il freddo mette fame.. Non so a voi..

Ingredienti

Riso tipo Roma o Arborio (2 pugni a testa)

Brodo (vegetale, con sedano, carota, cipolla e sale)

Olio evo

Zucca

Nocciole  secondo quanto vi piace il gusto

Cacio (io ho usato quello di Pienza)

Una Noce di Burro per mantecare

Pepe facoltativo

 

Preprate un veloce brodo vegetale, mettendo a bollire in acqua salata il sedano, la carota e la cipolla. Pulite e tagliate a dadini la zucca fatela soffriggere in un filo di olio, aggiungete poca acqua, salate, coprite e lasciate cuocere per 20 muniti. Frullate la zucca. Mettete un filo di olio in una pentola, tostate il riso e sfumate con il brodo, aggiungendone appena si ritira, fino a metà cottura del riso, a questo punto aggiungete la zucca e il brodo fino a terminare la cottura (dipende dalla qualità del riso scelto, più o meno dai 12 ai 15 minuti). Ora spegnete il risotto, aggiungete una noce di brurro e coprite con un coperchio per 2 minuti. Ora aggiungete abbondante cacio, impiattate ed arricchite con le nocciole tritate grossolanamente. Il primo piatto, il vostro risotto è pronto per essere divorato… Lasciatevi avvolgere nel suo caldo abbraccio. Buon Apppetito!

Stampa