Come sempre mi piace ricordare, alcune ricette appartengono al cuore ed ai ricordi, la stracciatella in brodo è uno di quelli. Quando ero piccola e furi faceva freddo, un classico dei classici era la mia febbre perenne e i lunghi trasferimenti causa malattia a casa delle mie nonne. Per farmi mangiare era sempre un problema, ma la mia bisnonna diceva ” se voui guarire devi mangiare cose calde, ti faccio la stracciatella in brodo, va giù da sola”… La febbre non passava, ma i brividi di freddo sì. E’  rimasta una ricetta che adoro fare e rifare in inverno, facile, profumata, veloce, E questa sera ne ho proprio voglia.

Ingredienti

Brodo (io questa sera ho fatto quello di pollo. Carota, pollo, sale noce moscata, patata)

1 Uovo a persona

2 Cucchiai di Parmigiano a persona

Succo di mezzo Limone

Sale q.b.

Noce moscata (un pizzico) facoltativa

 

Mettete su il brodo (acqua, sale, una punta di noce moscata, pollo, patata). In una scodella sbattete le uova con un pizzico di sale, il parmigiano e il succo di limone. Quando il brodo è pronto e filtrato, versate il composto delle uova nel brodo in ebollizione, rimestate per 2 minuti ed il piatto è pronto. Portate in tavola tutto il tepore della stracciatella e di tradizioni antiche. Buon Appetito!

Stampa